persone che legge un libro

14-15/12 - Dislessia: liberi di apprendere

“Dislessia: liberi di apprendere” è il titolo del XVII congresso nazionale dell’Associazione italiana dislessia in programma il 14 e 15 dicembre a Milano presso l’Università degli Studi (via Festa del Perdono). Se, come dice Gianni Rodari "vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perché nessuno sia più schiavo", ricordandoci quanto l'apprendimento sia importante per la libertà di pensiero, allora è ancora più importante che ognuno sia libero di apprendere nel miglior modo possibile per sé stesso, utilizzando le proprie strategie, con le modalità e i mezzi più congeniali e funzionali. 

Una "libertà di apprendere" da interpretare quindi non solo in termini di studio, ma anche di scelta, sia per ciò che riguarda l’indirizzo scolastico, il percorso universitario e, in seguito, la carriera professionale. Un ragazzo con DSA è sempre libero di scegliere il proprio futuro? Che cosa può fare la scuola per favorire una vera libertà di apprendimento? Quali benefici ha, anche sul piano neuro-funzionale, utilizzare una strategia di apprendimento più adeguata? Cosa perdiamo quando invece non ci viene data la possibilità di apprendere nel modo a noi più consono, anche in termini di autostima e motivazione?

Questi temi saranno al centro del convegno e verranno affrontati attraverso un confronto aperto a studenti, genitori, docenti e tecnici, per guardare ai DSA non solo sotto il profilo del rendimento scolastico o degli aspetti clinico-diagnostici, ma anche della dimensione personale, di scelta di vita e di potenzialità da far emergere.

Il programma completo del convegno è disponibile sul sito.

04/12/2018