Bambina che gioca al parco

21/04 - "Gioco al centro"

Nella mattinata di sabato 21 aprile, nel verde dei Giardini Montanelli di Milano, verrà inaugurata la nuova area giochi accessibile a tutti i bambini: con e senza disabilità. Il nuovo spazio giochi è stato pensato e realizzato per salvaguardare i bisogni e promuovere le abilità e l’inclusione di tutti i bambini. Sarà una giornata di animazione e divertimento in un luogo dove bambini senza disabilità e con disabilità potranno incontrarsi e giocare insieme, coinvolgendo genitori e famiglie in un’esperienza unica e condivisa. 

L’inaugurazione ufficiale della nuova area giochi è prevista alle ore 11.25 alla presenza del sindaco Giuseppe Sala, il presidente di Fondazione Cariplo, Giuseppe Guzzetti e l’assessore Pierfrancesco Maran. A seguire, attività di gioco, animazione e intrattenimento in cui i bambini -con e senza disabilità- condivideranno i giochi della nuova area accessibile accompagnati dagli animatori di Amamente, suoneranno strumenti musicali guidati dall’Orchestra AllegroModerato e non solo.

L’associazione l’abilità -tra i promotori di questa iniziativa- ha preparato una scheda con le immagini delle attività che i bambini potranno svolgere al parco. Conoscendo in anticipo cosa succederà durante l’evento, i bambini potranno vivere l’esperienza con serenità. L’evento è promosso dal Comitato Promotore della Fondazione di Comunità Milano e da Fondazione Cariplo, con il patrocinio del Comune di Milano e la collaborazione delle associazioni che hanno contribuito all’ideazione e alla realizzazione del progetto: L’Abilità, Disabili No Limits, Uildm e Inter Campus, oltre al supporto organizzativo dell’Associazione Agiamo (Amici dei Giardini Montanelli).

La realizzazione di questa prima area giochi accessibile si inserisce all’interno del progetto “Parchi gioco per tutti”, che prevede la realizzazione nei parchi pubblici milanesi di aree gioco attrezzate con giostre e giochi accessibili e inclusivi, per superare i vincoli che incontrano i bambini con disabilità, e consentire a tutti i bambini di condividere l’esperienza del gioco. Un progetto emblematico promosso dal comitato promotore della nascente "Fondazione di Comunità Milano" che ha individuato nei bisogni dei bambini e nella disabilità, in particolare nel diritto al gioco per tutti una priorità d’interesse generale.

16/04/2018