Famiglia

29/10 - Progetti personalizzati

“Laboratorio L-inc” organizza un seminario dal titolo “Progetti personalizzati. Prospettive e problemi, alla luce delle esperienze in Friuli Venezia Giulia e Sardegna” che si svolgerà lunedì 29 ottobre (dalle ore 9.30 alle ore 13.30) a Cinisello Balsamo presso Villa di Breme Forno (via Martinelli 23).

La definizione di un “budget personalizzato” che possa sostenere l’insieme di sostegni necessari alla persone con disabilità per la realizzazione del suo progetto di vita. Superando frammentazioni e rigidità, facilitando il protagonismo della persona con disabilità. Una idea che raccoglie molti consensi ma che fatica a trovare spazio nelle politiche nazionali e regionali, almeno in Lombardia. Alcuni territori hanno invece da tempo assunto questa sfida e alla luce di queste esperienze è possibile mettere a fuoco sia opportunità e problemi che si possono incontrare nel passaggio dalle parole ai fatti. Friuli Venezia Giulia e in Sardegna sono le due regioni italiane dove questa sfida è stata assunta in modo significativo e esteso, attraverso rispettivamente l’introduzione del Budget di Salute e l’utilizzo estensivo dei progetti previsti dalla Legge 162/98.

Programma

Ore 9.30 Accoglienza e registrazione dei partecipanti
​Ore 10 Introduce e modera Marco Bollani (L-inc)

Saluti istituzionali

Progetto L-inc: il modello prende forma a cura di Monica Pozzi e Valentina Doratiotto (L-inc)

Relazioni – La progettazione personalizzata nei modelli di welfare di Friuli Venezia Giulia e Sardegna

Ranieri Zuttion (Regione Friuli Venezia Giulia)
Marco Espa e Francesca Palmas (ABC Sardegna)

Conclusioni a cura di Marco Bollani

La partecipazione è libera e gratuita: i posti sono limitati per cui è consigliabile l’iscrizione collegandosi al sito www.laboratoriolinc.it oppure inviando una e-mail a info@laboratoriolinc.it . Sono stati richiesti i crediti per gli Assistenti sociali CROAS. È previsto il servizio di sottotitolazione. Per informazioni contattare Giovanni Merlo (giovanni.merlo@ledha.it – tel. 3477308212).

 

27/10/2018