penna digitale che scrive su un tablet

Bando ausili, altri due milioni da Regione Lombardia

Con la delibera 1446/2019 del 25 marzo 2019 il Consiglio Regionale ha approvato un rifinanziamento della legge regionale 23/99 (“Interventi a favore di giovani e adulti disabili ovvero minori e giovani con disturbi specifici dell’apprendimento per l’acquisizione di ausili o strumenti tecnologicamente avanzati”) pari a 2 milioni di euro. La precedente delibera (DGR 681 del 24 ottobre 2018) aveva messo a disposizione delle persone con disabilità, dei minori con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) e delle loro famiglie un budget pari a 2,6 milioni di euro per l’acquisto, il noleggio o il leasing di ausili e strumenti tecnologicamente avanzati.

La nuova delibera precisa che “dal monitoraggio delle richieste pervenute, risulta opportuno estendere la possibilità di accesso a tutti coloro che hanno sostenuto la spesa nel corso del 2018 (…) fermo restando i criteri di accesso e le modalità di partecipazione di cui alla DGR 681 del 24 ottobre 2018”. Potrà quindi presentare domanda anche chi ha sostenuto una spesa per l’acquisto, il noleggio o il leasing di ausili e/o strumenti tecnologicamente avanzati nel corso del 2018 e comunque prima del 24 ottobre.

Per quanto riguarda i criteri e le modalità di erogazione del beneficio, restano validi tutti i requisiti indicati nella DGR 681. È possibile quindi presentare domanda solo se si ha un ISEE in corso di validità inferiore o uguale a 30mila euro. E sono ammesse al finanziamento solo le spese per strumenti/ausili non inferiori a 300 euro e non superiori a 16mila euro nella misura del 70% dell’importo ammissibile. I richiedenti non devono aver ricevuto il contributo per l’acquisizione di strumenti tecnologicamente avanzati ai sensi della l.r. 23/99 nei cinque anni precedenti la misura e nella stessa area.

Per maggiori informazioni e per consultare il bando vi invitiamo a consultare questa pagina.

 

 

27/03/2019