"Sailing for all", parte da Milano il progetto di inclusione in barca a vela

Barca a vela come strumento di inclusione per le persone con disabilità. Un modo per fare sport, stare all’aria aperta, sperimentare una sensazione di grande libertà sull’acqua. Fino a oggi, un’emozione che non tutti potevano sperimentare: le persone con disabilità motorie agli arti superiori, infatti, non avevano la possibilità di manovrare una barca a vela in condizioni di autonomia e sicurezza. Grazie al progetto “Sailing for all” presentato a Milano presso il Centro Spazio Vita Niguarda, a partire dal 2018 anche le persone con disabilità motoria agli arti superiori potranno andare in barca a vela in autonomia.

Il progetto, promosso da Spazio Vita Niguarda Cooperativa Sociale Onlus, AUS Niguarda Onlus e Sailability ONLUS, si pone l’obiettivo di offrire alle persone con disabilità motoria, interessate al mondo della vela, la straordinaria possibilità di conoscere l’ebbrezza di veleggiare in completa autonomia, grazie ad un innovativo servomeccanismo prodotto da un'azienda italiana, che verrà installato su 30 barche HANSA 303 - biposto particolarmente sicura, riconosciuta dalla Federazione Vela Nazionale dal 2014 e diventata Classe Paralimpica nel 2016 - in circoli velici distribuiti in tutta Italia.

“Saling for all”, nato dalle competenze di Marco Rossato, presidente di “Sailability Onlus” e segretario generale dell’associazione italiana “Classe HANSA”, di Francesco Mondini, Responsabile Attività Sportive per Spazio Vita e AUS Niguarda Onlus, e di AHEAD Technology, coinvolge 18 circoli velici distribuiti sul territorio italiano (Friuli, Veneto, Trentino, Lombardia, Liguria, Toscana, Lazio, Marche, Campania, Calabria, Sicilia e Sardegna) e prevede un programma di interventi a tutto tondo: dalla formazione dei tecnici sportivi alla gestione delle persone con disabilità; dalla fornitura dei kit per l'allestimento delle barche all'assistenza nel tempo; dalla promozione dell'iniziativa fino alla possibilità di partecipare alle regate del campionato italiano classe HANSA.

 

Il progetto “Sailing for all” è tra i vincitori del Bando Nazionale Call for Ideas di Fondazione Vodafone edizione 2017, sostenuto da Fondazione Vodafone con "Ogni Sport Oltre" e da Huawei Italia.

 

La mattinata è stata aperta da Antonio Rossi, Assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia, che ha dichiarato: “Voglio davvero ringraziare chi si dedica alla promozione dello sport quale “terapia” di vita. Lo sport è e deve essere per tutti e noi abbiamo il dovere di renderlo tale, mettendo a disposizione risorse, sostenendolo e promuovendolo. Per questo come Regione abbiamo sempre cercato di favorire la pratica sportiva per tutti con misure specifiche. In ogni bando abbiamo destinato il 10% ai disabili e abbiamo sostenuto progetti finalizzati all’inclusione e all’integrazione partendo dalle scuole. Questo perché riteniamo che lo sport vada visto come strumento per superare ogni difficoltà, come una leva formidabile per la crescita di una società”.

Tutti gli aggiornamenti del progetto e le specifiche sui circoli velici aderenti saranno pubblicati sul portale Ogni Sport Oltre.

01/12/2017