Un microfono sul palco

Fino al 21/07 – Da vicino nessuno è normale

In occasione del quarantesimo anniversario della Legge 180 voluta dallo psichiatra Franco Basaglia, il festival “Da vicino nessuno è normale” taglia il traguardo della ventiduesima edizione senza perdere lo spirito con cui è nato. Dal 1997 il festival "Da vicino nessuno è normale" anima le serate estive milanesi. L'ex ospedale psichiatrico, da emblema di esclusione è diventato una piazza pubblica di socialità e cultura, un segno forte che anche in periferia è possibile una vita pubblica ricca di eventi di qualità.

Cuore della rassegna sarà –come da tradizione- il Teatro la Cucina  dell’ex ospedale psichiatrico Paolo Pini, diventato nel corso degli anni un luogo sempre più frequentato da artisti e musicisti. Nel corso della rassegna, in programma fino al 21 luglio, andranno in scena degli spettacoli che sono l’esito delle residenze artistiche del Teatro La Ribalta/Orchestra Allegro Moderato (con “Otello Circus) e di Milena Costanzo (“Oh no Simone Weil!”). Tutti gli spettacoli sono prime visioni a Milano. Il festival, però, non è animato solo da spettacoli, ma anche da incontri, presentazioni di libri, dibattiti e reading letterari.

Qui è possibile scaricare il programma completo del festival

18/06/2018