Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...
bambino con tablet

Legge regionale per l'acquisto di strumenti tecnologicamente avanzati: novità

Regione Lombardia, con Decreto 29 aprile 2020, n. 5071 (Allegato A), ha disposto alcune modifiche al bando per l'acquisto di ausili e strumenti tecnologicamente avanzati (legge 23/99) per le persone con disabilità o con disturbi specifici dell'apprendimenti. L'emergenza Covid-19, infatti, ha posto le famiglie di persone con disabilità di fronte a una serie di ulteriori difficoltà. Per questo motivo Regione Lombardia ha pubblicato un decreto integrativo in cui si prevede che, durante il periodo dell'emergenza Covid-19, per i nuclei familiari privi dell'attestazione ISEE 2020 viene considerata valida anche l'attestazione ISEE 2019 con valore inferiore o uguale a 30mila euro.

"Resta ferma la possibilità, nel caso in cui il richiedente non fosse in possesso di nessuna delle due attestazioni di presentare comunque domanda, il riconoscimento del contributo sarà in tal caso condizionato alla presentazione dell’attestazione ISEE entro 90 giorni", si legge nel bando.

Per quanto riguarda l'area informatica sono ammissibili le domande presentate dalle persone con disabilità che, durante il periodo di emergenza Covid-19, non potendo frequentare i Centri diurni socio-sanitari o sociali (quali i CDD, i CSE e gli SFA), ovvero essendo solo supportati da remoto nei percorsi di autonomia, necessitano di tablet o PC (anche senza software specifici) al fine di poter continuare a mantenere/sviluppare le abilità acquisite.

Decreto 29 aprile 2020, n. 5071 - Allegato A

Documento PDF - 121 KB

11/06/2020