Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...
gardaland

Gardaland accessibile alle persone con disabilità visiva

Gardaland, uno dei principali luoghi del divertimento estivo, meta giornaliera di migliaia di visitatori di tutte le età (tra cui tantissimi lombardi), fa alcuni importanti passi avanti per l’accessibilità delle persone con disabilità. Da quest’anno, infatti, anche le persone con disabilità visiva potranno godersi tutte le attrazioni del parco. Comprese le montagne russe e il celebre Colorado Boat, il mondo dei corsari e il tempio del faraone Ramses. In alcuni casi, le strutture sono accessibili anche ai cani guida. Solo un’attrazione non sarà accessibile (la Sequotia Adventure) dal momento che per l’evacuazione in caso di guasto tecnico è prevista una complicata procedura di evacuazione, che la rende inaccessibile alle persone con disabilità. Qui tutte le informazioni per le persone con disabilità sensoriali.

Ma le novità non riguardano solo ciechi e ipovedenti. Da qualche tempo – e dopo diverse polemiche provocate dall’esclusione di persone con disabilità dalle principali attrazioni  del parco – Gardaland ha avviato una collaborazione con la cooperativa sociale “Yeah” di Verona, che da anni si occupa di accessibilità, inclusione e turismo accessibile. Grazie al servizio “Easy Rider” le persone con disabilità e le loro famiglie potranno prenotare una guida che le accompagnerà alla scoperta del parco, facilitando la scelta delle attrazioni e durante gli spostamenti e aiutandole così a organizzare al meglio la giornata. Per una visita più facile e confortevole. È possibile usufruire del servizio nelle giornate di martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 10.30 alle 13.30 e dalle 14 alle 17. La guida è dedicata a gruppi di minimo 4 e massimo 12 partecipanti, ed è previsto il pagamento di una quota extra di 5 euro a persona.

La cooperativa “Yeah” ha curato anche la realizzazione della sezione "Ospiti con esigenze particolari" del sito ufficiale Gardaland.it, sia per quanto riguarda la struttura, sia per quanto riguarda i contenuti. All’interno di questa sezione le persone con disabilità – fisica, sensoriale e cognitiva – e le loro famiglie possono trovare tutte le informazioni necessarie per programmare al meglio una giornata di svago e divertimento al parco senza imprevisti né pericolosi incidenti. Le guide contengono tutte le informazioni necessarie alle persone con disabilità per rispondere alle esigenze più diverse: dalle facilitazioni d’ingresso al parcheggio, dalla localizzazione dei servizi igienici accessibili alla possibilità di noleggiare gratuitamente carrozzine a spinta manuale, fino all’elenco delle attrazioni su cui è vietato l’accesso alle persone che soffrono di problemi cardiaci o problemi alla colonna vertebrale. Inoltre, un apposito simbolo, indica alle persone con epilessia, fotosensibilità e che soffrono di claustrofobia di prestare massima attenzione ad alcune attrazioni. Altre, invece, presentano complicate e prolungate fasi di evacuazione in caso di fermata, per motivi tecnici.

 

25/06/2017

15/11/2017