Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...
un uomo anziano guarda il figlio con disabilità

Approvato il Piano regionale per le politiche in favore delle persone con disabilità

DGR XI/5809 del 29 dicembre 2021 la Giunta di Regione Lombardia ha approvato il Piano regionale per le politiche in favore delle persone con disabilità (Par) 2021/2023 che intende perseguire l’obiettivo di una Regione senza barriere e inclusiva affinché le persone possano godere dei loro diritti e avere pari opportunità e parità di accesso alla società e all'economia. L'obiettivo della nuova strategia è garantire il più possibile che tutte le persone con disabilità, indipendentemente dal sesso, dalla razza o dall'origine etnica, dalla religione o dalle convinzioni personali, dall'età o dall'orientamento sessuale, possano godere dei loro diritti umani, circolare liberamente indipendentemente dalle loro esigenze di assistenza ed essere in grado di decidere dove, come e con chi vivere.

"La persona prima di tutto: è il principio base a fondamento della azione di governo di Regione Lombardia -si legge nel documento-. Porre al centro la persona con disabilità significa fare in modo che la persona sia messa in condizione di partecipare nella maggiore misura possibile alla definizione di un progetto personalizzato di integrazione, condivisione, e anche autonomia". Il piano si propone di realizzare pienamente i principi della convenzione Onu secondo un approccio coerente con la Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea e con la recente "Strategia per i diritti delle persone con disabilità 2021-2030" presentata a marzo 2021 dalla Commissione europea. "Il focus -si legge nell'introduzione al documento- non è limitato ai soli aspetti di carattere assistenziale, ma si estende anche a quelli bio-psico-sociali, indispensabili per rimettere la persona al centro e renderla protagonista del sistema in tutte le fasi della vita".

Il piano, nel suo complesso, è strutturato attorno a quattro macro-aree: accessibilità, inclusione, salute e benessere.

DGR_XI_5809 del 29.12.2021

Documento PDF - 690 KB