Bambino che scrive

Dote scuola per studenti con disabilità

Al fine di garantire il diritto allo studio e la libertà di scelta nell’ambito del sistema di istruzione pubblico paritario viene riconosciuto un contributo alle spese sostenute per la presenza dell’insegnante di sostegno alle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado paritarie, che applicano una retta di iscrizione e frequenza, aventi sede in Lombardia che accolgono alunni con disabilità residenti in Lombardia e frequentanti corsi a gestione ordinaria.

La Dote scuola 2018/2019 - Componente “Sostegno agli studenti disabili” erogata da Regione Lombardia mette a disposizione 4,5 milioni di euro. Il beneficio riconosciuto fino ad un massimo di 3mila euro per studente, viene assegnato quale contributo al costo sostenuto dalla scuola per la presenza dell’insegnante di sostegno. La condizione di disabilità dello studente iscritto e frequentante la scuola nell’a.s. 2018/2019 deve essere certificata dal ASST di competenza a seguito degli appositi accertamenti collegiali previsti dal DPCM 2302/2006 n. 185 e dalla D.G.R. n. 2185/2011. L’importo del contributo verrà determinato in base al numero di domande pervenute e dichiarate ammissibili, nei limiti complessivi della previsione finanziaria.

Possono beneficiare di questa misura le scuole paritarie, di ordine primario o secondario di primo e secondo grado che: applicano una retta di iscrizione e frequenza, hanno sede in Lombardia e accolgono alunni con disabilità residenti in Lombardia all’interno dei propri corsi.

La domanda deve essere presentata dalla scuola paritaria unicamente on-line attraverso il sistema informatico regionale SIAGE.  Le domande devono essere presentate entro le ore 12,00 del 6 dicembre 2018. Le domande pervenute oltre detto termine non possono essere prese in considerazione. La compilazione, l’inoltro e la gestione delle domande avviene esclusivamente in via informatica.

Maggiori informazioni sulle modalità di compilazione della domanda, sulle tempistiche e i requisiti sono disponibili sul sito di Regione Lombardia

 

17/11/2018