persone allo smau

Smau, il Premio innovazione 2018 a Lombardia Facile

Nella giornata di martedì 23 ottobre, Regione Lombardia è stata insignita del premio “Innovazione Smau 2018” per la piattaforma informatica “Lombardia facile”, considerata l'iniziativa istituzionale più innovativa realizzata in tema di accessibilità e fruibilità dei servizi rivolti alle persone con disabilità. Il riconoscimento, riservato all’innovazione nella Pubblica amministrazione, è stato ritirato dall'assessore regionale alle Politiche sociali, abitative e disabilità Stefano Bolognini. “Sono molto fiero di accettare questo premio -ha detto Bolognini-, che rappresenta un riconoscimento valoriale e di pubblica utilità della piattaforma informatica ‘Lombardia facile', realizzata da Regione in collaborazione con le principali associazioni lombarde che si occupano di disabilità.

Aias Milano Onlus, Anffas Lombardia, Anmic, Ens, Ledha e Uici sono le organizzazioni che lavorano al costante aggiornamento della piattaforma sia in back office che in front office w al servizio “'Spazio Disabilità” nella sede di “Spazio Regione” a Milano e negli uffici territoriali di Regione che sorgono in ogni capoluogo di provincia. La rete integrata è uno dei punti di forza di Lombardia Facile grazie alla sinergia tra Regione Lombardia e le associazioni attive della Lombardia che aderiscono al progetto.

“Sulla piattaforma - ha spiegato Bolognini - nulla viene trascurato, per facilitare la libera scelta di chi vive la disabilità e vi si trovano risposte puntuali. È un servizio fondamentale, messo a disposizione nel pieno rispetto delle persone e come garanzia di piena partecipazione alla vita. È interessante sottolineare la logica che sta sotto, di liberare energie insieme, affinché si possa fare sempre meglio e di più”.

Lavoro, scuola, trasporti, cura, assistenza, turismo, cultura, sport, servizi sociali e sociosanitari sono i settori che si trovano su “Lombardia facile”. Nello specifico, la piattaforma offre, tra l'altro proposte turistiche attente alle esigenze dei visitatori, con informazioni descritte puntualmente anche grazie a suggerimenti esterni, con dati e indicazioni forniti direttamente dalle persone con disabilità, dai loro familiari e da chiunque vuole rendere il territorio lombardo più accogliente ed accessibile a tutti. Ma comprende anche agevolazioni e consigli utili per studiare, lavorare, muoversi e delle associazioni a cui rivolgersi.

24/10/2018